Fotografia Artistica: il fotografo è un artista

By on 24 Ago 2013
fotografia artistica

La fotografia artistica è la fotografia realizzata in conformità con la visione dell’artista in quanto fotografo.

È in contrasto con la fotografia rappresentativa, come quella del fotogiornalismo, che fornisce un resoconto documentario visivo di soggetti ed eventi specifici e ripresenta la realtà letteralmente e in modo obiettivo piuttosto che l’intenzione soggettiva del fotografo e la fotografia commerciale, il cui obiettivo primario è quello di pubblicizzare prodotti o servizi.

Uno storico della fotografia ha affermato che il primo esponente della fotografia artistica è stato John Edwin Mayall che ha esposto dagherrotipi sulla preghiera del Signore nel 1851.

Altri tentativi riusciti in grado di rendere la fotografia un’arte possono essere ricondotti all’epoca vittoriana e a professionisti come Julia Margaret Cameron, Charles Lutwidge Dodgson e Oscar Gustave Rejlander. Anche Alfred Stieglitz e Edward Steichen hanno contribuito a rendere la fotografia un’arte e Steiglitz è stato particolarmente bravo a introdurla nelle collezioni museali.

All’inizio, infatti, la fotografia non era realmente riconosciuta come un arte e generalmente non era riconosciuta come qualcosa di più di un mestiere Se una foto mostrava qualità estetiche era definito ‘fotografia pittorica‘, termine peraltro molto ambiguo.

Con il passare del tempo, il fotografo ha acquisito più fiducia nel suo lavoro e ha fatto in modo di rafforzare il riconoscimento del suo ruolo e di quello della fotografia in quanto arte e non solo mestiere.

Fino alla fine del 1970 diversi generi sono stati predominanti, come ad esempio, i nudi, i ritratti e i paesaggi naturali. Artisti degli anni ’70 e ’80, come Sally Mann e Robert Mapplethorpe, facevano ancora affidamento su tali generi anche se con occhi nuovi. Fino alla metà del 1950 veniva considerato piuttosto volgare e pretenzioso fare fotografie per esporle in una mostra. Poi la fotografia artistica, creata principalmente come espressione della visione dell’artista, è diventata importante anche nel portare avanti certe cause.

Il lavoro di Ansel Adams in Yosemite e Yellowstone offre un esempio di ciò. Adams è, infatti, uno dei fotografi artistici più riconosciuti del 20° secolo. Anche se il suo obiettivo primario era la fotografia come arte, alcuni dei suoi lavori hanno sollevato la consapevolezza pubblica sulla bellezza della Sierra Nevada e hanno contribuito a costruire il supporto politico adeguato per la sua protezione.

Tale tipo di fotografia ha avuto anche effetti in materia di censura e libertà di espressione, a causa del suo interesse verso il nudo.

Di seguito alcuni esempi di fotografie artistiche:

Immagine di copertina: www.glossom.com/collections/the-writer

About Magnanima Del Getti

Press Officer presso Ufficio-Stampa.net dove ci occupiamo di marketing e web reputation. La passione per la moda, il lifestyle e la fotografia.

One Comment

  1. Pingback: Fotografia Artistica: il fotografo è un artista | BloggerV

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *