Fotocamera flessibile: nel futuro c’è la Flexcam

By on 5 Set 2013
flexcam

Il mondo delle fotocamere è sempre in continua evoluzione, oggi conosciamo le fotocamere digitali con una struttura macchina che le avvicina tutte nel design, anche se poi le varie caratteristiche tecniche le differiscono, ma il futuro potrebbe presentarci una bella novità: Flexcam, la fotocamera flessibile. Come lo stesso nome la definisce, si tratta di una fotocamera digitale capace di piegarsi come un foglio di carta come potete vedere dall’immagine. Per scattare le vostre fotografie, dovete seguire lo scenario da catturare e piegare la struttura macchina, in questo modo potete dare alla fotografia l’inclinazione che volete dare, senza dover ricorrere in un secondo momento, a un’eventuale uso di filtri per le modifiche di questo tipo.

Piegare le estremità della tua macchina fotografica per dare via al tuo click e quindi alla realizzazione delle tue immagini preferite: che cosa straordinaria, ci avevi mai pensato? Lo studio di questa fotocamera flessibile è stato eseguito da un gruppo di studio della Queen’s  University di Kingston appartenente all’Human Media Lab. Questa fotocamera dovrebbe essere dotata di tre sensori situati nella parte superiore flessibile della struttura macchina. Con la tua Flexcam del futuro scatterai tre diverse fotografie, che saranno racchiuse in modo automatico nell’unico file che visionerai come unica immagine.  La visuale della fotografia che avrai realizzato dipenderà dalla tua inquadratura e dall’inclinazione che avrai voluto dare alla tua immagine.

Si tratta di una bella novità del futuro, anche se ancora stiamo parlando solo di un prototipo; di fatti la macchina di cui abbiamo paralo è ancora in fase di studio, ma la prima elaborazione fisica della Flexcam, ha lasciato soddisfatti gli studiosi che si stanno occupando del progetto. Potrebbe rivelarsi utile per catturare momenti particolarmente insidiosi da immortalare; sicuramente il suo costo non sarà agevole a tutti e, magari si rivolgerà a un’elite ristretta di appassionati che potranno permettersela, ma il futuro vede avanti e, come fu tanti anni fa per le macchine digitali classiche, che ormai siamo abituati a conoscere, nulla vieta che potrebbe essere così anche per questa nuova macchina fotografica flessibile. Si dovrà attendere ancora del tempo, diversi anni, ma come sempre la tecnologia non si ferma mai.

About Tiziana Cazziero

Tiziana Cazziero è una scrittrice con all'attivo cinque pubblicazioni, è blogger e articolista free lance dal 2010; scrive in vari settori e tratta diversi argomenti, tra questi c'è anche quello della fotografia: passione e hobby cui si dedica nei suoi momenti di svago, ma anche come argomento del suo lavoro. Ha intervistato diversi fotografi e scritto su un blog di fotografia per più di un anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *