Origini e storia della Moda

By on 25 Lug 2013
origini e storia della moda

Moda è un termine generico per indicare la tendenza distintiva e spesso abituale nello stile con cui una persona si veste, così come gli stili prevalenti nel comportamento e fa anche riferimento alle più recenti creazioni di designer famosi. La storia moda o del fashion design può essere fatta risalire all’inizio del XIX secolo, quando i modelli di abiti si ispiravano dagli abiti indossati nelle corti. In definitiva, questo ha provocato l’apertura di numerose case di produzioni di moda nella città di Parigi, che è considerata come la capitale mondiale della moda da Charles Frederick Worth, a sua volta considerato come il primo stilista di tutta la storia della moda.

Le persone sono state molto influenzate dal senso della moda di Charles Frederick Worth e ammiravano i suoi disegni che sono ricordati come i disegni della ‘House Of Worth.’ Come conseguenza di questo, la moda e il design sono diventati sinonimo di un marchio specifico. I cambiamenti spesso hanno avuto luogo contestualmente a cambiamenti economici o sociali (come nella Roma antica e il califfato medievale) ma ci sono stati anche lunghi periodi senza particolari innovazioni.

Anche Paul Poiret è stato uno stilista importante nella storia della moda che ha anche fatto un ottimo lavoro e ha contribuito all’evoluzione della moda. Ha inventato una nuova forma di moda che consisteva nella fusione dello stile estetico classico con la moda di Parigi. Alcuni altri designer che hanno guadagnato un nome importante e a cui si devono le origini moda sono stati Patou, Vionnet, Fortuny, Lanvin e Chanel. Durante tutto il XX secolo alla città di Parigi è stato dato il titolo di capitale mondiale della moda e si è assistito alla nascita del fenomeno moda anche in altri paesi come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna.

Dopo la prima guerra mondiale nella storia della moda si sono inseriti molti altri paesi europei e questo ha reso Parigi come il solo punto di parenza e fattore di prima influenza. Più avanti in questa storia moda, ben noti stilisti come Calvin Klein e Ralph Lauren sono entrati in gioco e si sono creati una loro nicchia. Oggi, la moda è classificata in due categorie: l’haute couture per i singoli clienti e il prêt-à-porter per le masse, segno di un tempo che si divide ancora tra chi può permettersi di spendere un patrimonio e chi anche solo pochi spiccioli per il proprio abito.

About Magnanima Del Getti

Press Officer presso Ufficio-Stampa.net dove ci occupiamo di marketing e web reputation. La passione per la moda, il lifestyle e la fotografia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *