Un secolo di T-shirt

By on 24 Lug 2013
t-shirt

Comparsa per la prima volta nel 1913 per le divise della Marina Militare Statunitense, semplice ed in cotone bianco purché fosse facilmente lavabile, nel corso dei suoi 100 anni, la T-shirt si è affermata come capo immancabile nel guardaroba di ognuno di noi, dai giovani alle persone più mature.

Usata e adattata ad ogni outfit e stile, la sua forma a T basica, senza colletto, senza bottoni e a manica corta, è uno dei must-have della moda.

Il suo massimo splendore è stato raggiunto negli anni ‘50, quando veniva indossata sui grandi schermi da star del cinema maschili, successivamente amata dagli hippies per poi arrivare ad essere decorata con ricami, strass o perline per il guardaroba femminile.

T-shirts con scritte, disegni, loghi o slogan, non fanno solo moda, ma vengono utilizzate anche per pubblicizzare eventi, marchi o semplicemente per rendere pubblico un proprio pensiero.

La sua longevità è dovuta non solo alla sua praticità e alla possibilità di personalizzazione, ma anche agli stilisti, che riescono a renderla sempre attuale e moderna adattandola a look sportivi o un po’ eleganti.

Uno degli stilisti che più ama le T-shirt è senza dubbio Giorgio Armani che ne possiede ben 42 in cotone o seta.

Oggi le T-shirt fanno tendenza soprattutto tra le nuove generazioni perché sono economiche, di buona qualità, da indossare in mille modi e sempre alla moda!

About Rosanna Gaviglia

Diplomata all'istituto professionale moda , nutre una grande passione per moda e make-up. Collabora con bloggerv.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *