Trasparenze: come indossarle.

By on 24 Lug 2013
trasparenze

In estate, tornano alla ribalta abiti, top, gonne o pantaloni trasparenti, realizzati quindi in tessuti leggeri. Indossarli evitando di cadere nel cattivo gusto, non è semplice e non si tratta solo di tener conto della taglia che si indossa.

Innanzitutto al momento dell’acquisto bisogna capire quanto è trasparente il capo e quanto è portabile. Per fare ciò, se proprio volete essere sicure, potete coprire il dorso della mano con il tessuto e se riuscirete a distinguere le unghie, la soglia della portabilità sarà al limite o più semplicemente, controllate l’indumento alla luce del sole.

I tessuti come chiffon o tulle e le tinte unite, risulteranno maggiormente trasparenti.

Seconda tappa sarà la scelta della biancheria intima. La lingerie deve essere semplice, senza pizzo o ulteriori trasparenze e soprattutto dello stesso colore di ciò che si sta per indossare, al massimo optate per biancheria in color pelle. Se portate ad esempio, una camicetta molto trasparente senza giacca o cardigan, copritevi adeguatamente con una canotta ma se la trasparenza è nei limiti, basterà solo il reggiseno.

Un consiglio per le over 30 che vogliono indossare abiti trasparenti, è quello di acquistare capi con inserti velati, stampe o ricami. In questo modo il capo sarà più coprente.

In ogni caso, indumenti troppo trasparenti o “nudi” potrebbero farvi risultare volgari. Privilegiate le trasparenze sulla parte superiore del corpo o capi confezionati con tessuti trasparenti e non. Non svelate troppo e per essere sicure, portate dietro sempre una canotta o una sotto gonna!

About Rosanna Gaviglia

Diplomata all'istituto professionale moda , nutre una grande passione per moda e make-up. Collabora con bloggerv.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *