Milano a memoria 5D – un viaggio nell’antica città milanese

By on 14 Ago 2013
milano bianco e nero

Milano a memoria 5D – una mostra fotografia che ci racconta una città diversa, storica, antica, una metropoli particolarmente affascinante. Quando le fotografie in bianco e nero, che hanno sempre avuto un loro unico fascino particolare, si associano a una città moderna come Milano, tutto sembra assumere aspetti più esaltati ed entusiasmanti. Parliamo di una Milano appartenuta ai primi del ’900 narrata da un insolito evento fotografico, che mette in risalto lo splendore di questa città in un contesto diverso da quello cui siamo soliti vedere e conoscere. 

Milano in bianco e nero; vederla, studiare ogni suo particolare in queste due tonalità e rimanerne completamente affascinati. La mostra – Milano a memoria 5D sfoggia tante fotografie inedite, angoli di città visti e interpretati con un estro diverso e curioso. L’idea è venuta all’Ingegnere Piero Pedone di 65 anni, che in piazza Diaz ha aperto questo apposito spazio, dove si racconta attraverso fotografie, immagini e video, lo splendore di questa città agli inizi del’900. Ci sono anche le fotografie che mostrano le struttura creare per l’Expo del 1906; tutte le immagini presenti sono surreali e originate con effetti speciali in3D.

Ci sono diverse sale, una di queste mostra non solo fotografie in bianco e nero ma anche video tridimensionali, dove giochi di aria e di acqua coinvolgono lo spettatore in maniera assolutamente unica; le stesse poltrone sono soggette a diversi movimenti che buttano il visitatore in quella vecchia Milano, che oggi appartiene solo a un antico ricordo. Si rimane completamente ammaliati da uno spettacolo innovativo; questa è la magia che unisce l’antico e il nuovo: la storia e la tecnologia. La modernità del 3D, che si sposa con la storia di una città che oggi vanta un presente e un futuro assolutamente moderno e all’avanguardia.

Si assiste alla Galleria di Vittorio Emanuele invasa dalla popolazione dell’epoca; si conoscono vie e piazze viste con sfumature e introspettive diverse: come Piazza Mercanti e Via Senato e i Navigli. E poi ancora Piazza Venezia e la mitica e famosa Piazza Del Duomo; una fotografia rappresenta anche il ristorante della Triennale; di certo non potevano mancare nell’insieme anche la mitica Porta Nuova e Largo Cairoli.

About Tiziana Cazziero

Tiziana Cazziero è una scrittrice con all'attivo cinque pubblicazioni, è blogger e articolista free lance dal 2010; scrive in vari settori e tratta diversi argomenti, tra questi c'è anche quello della fotografia: passione e hobby cui si dedica nei suoi momenti di svago, ma anche come argomento del suo lavoro. Ha intervistato diversi fotografi e scritto su un blog di fotografia per più di un anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *