Lo studio fotografico, misteri e segreti svelati al MoMa di New York

By on 20 Gen 2014
Lo studio fotografico

La fotografia è un’arte affascinante, unica, capace di donare forti emozioni catturando con pochi semplici click, attimi di vita che non ritorneranno mai più. Il fotografo professionista usa una passione e una dinamicità nel suo mestiere che di certo sfugge alla mano meno esperta del fotografo amatoriale. Questo lavoro non nasce da una semplice opportunità lavorativa, è un qualcosa che si coltiva da sempre, nel tempo, con l’amore per le immagini e il desiderio di voler raccontare il mondo attraverso il fascino delle immagini.

Mostra fotografica

Dall’8 febbraio al 5 ottobre 2014 a New York si svolgerà la mostra fotografica “A World of Its Own” presso il MoMa della grande mela. Saranno esposti circa 180 fotografie che racconteranno i retroscena del luogo segreto e mistico del laboratorio fotografico, luogo dove il fotografo sperimenta le sue tecniche e mette in atto la sua creatività, usando luci e ombre presenti e create nel suo studio fotografico.

Questo luogo da sempre rappresenta uno spazio per alcuni aspetti misterioso. Molti fotografi lavorano immersi nella natura e vivono con le loro immagini il mondo che li circonda; ma è pur sempre lì, nel loro studio fotografico, dove esistono nascosti i segreti della sua camera oscura, dove nascono e diventano realtà le fotografie scattate in giro per il mondo. A volte non basta trovare un’agenzia di stampa, esigenza per l’amatoriale, il fotografo custodisce gelosamente le sue pellicole, o memorie digitali finché non ha l’opportunità di tornare nel suo studio fotografico e studiarne ogni sfumatura prima che questa giunga alla vita.

Le fotografie presenti alla mostra fotografica porteranno la firma di 90 fotografi, che mostreranno alcuni piccoli segreti del loro studio fotografico; verranno affrontare ed esplicate le diverse tematiche inerenti l’arte fotografica, il modo semplice con il quale allestire uno studio fotografico nella preparazione di un servizio fotografico; come nasce la ricreazione di alcuni set teatrali, gli accorgimenti che portano alla formazione di veri set cinematografici per la realizzazione di alcune campagne pubblicitarie o book fotografici.

Saranno esposte anche alcune rivelazioni chimiche, che esplicheranno i segreti della camera oscura, o ancora come si svolge il mestiere del fotografo con una maggiore rilassatezza e gioiosità nello scattare fotografie sì, professionali, ma senza troppi artifici, ma godendosi l’arte in maniera spassosa e semplice.

Tutto questo e altro ancora sarà raccontato nella mostra fotografica di New York che durerà per quasi tutto il 2014; una bella occasione di svago e curiosità per i visitatori della città newyorkese.

About Tiziana Cazziero

Tiziana Cazziero è una scrittrice con all'attivo cinque pubblicazioni, è blogger e articolista free lance dal 2010; scrive in vari settori e tratta diversi argomenti, tra questi c'è anche quello della fotografia: passione e hobby cui si dedica nei suoi momenti di svago, ma anche come argomento del suo lavoro. Ha intervistato diversi fotografi e scritto su un blog di fotografia per più di un anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *