H&M salari più equi con l’aumento dei prezzi

By on 2 Lug 2014
H&M

H&M noto marchio che ha quasi colonizzato il mondo con i suoi megastore, è partito alla grande proponendo capi a basso costo, ma al contempo ha dato la possibilità di acquistare anche abbigliamento più ricercato grazie a delle specifiche collezioni.

Molto spesso però chi parte con la promessa di mettere in commercio capi con un prezzo accessibile a tutti, trasforma la sua idea.

L’azienda svedese H&M infatti ha annunciato che entro il 2018, i prezzi di vendita al pubblico potrebbero essere più cari, ma il tutto non è stato ancora confermato.

Perchè questo rincaro dei prezzi? Per dare la possibilità a tutti i dipendenti del fashion low-cost di avere dei salari più equi, soprattutto per quanto riguarda le tantissime lavoratrici del Bangladesh, che percepiscono una paga mensile misera, che non arriva nemmeno ai 50 euro al mese.

Un aumento quindi giustificato, per migliorare le condizioni di vivibilità a quelle persone che spesso sono sfruttate per un duro lavoro che però non garantisce uno stile di vita accettabile.

In ogni caso bisognerà aspettare ancora qualche anno per sapere effettivamente se i prezzi rimarranno stabili oppure no.

Helmersson riguardo questo argomento ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è che tutti i dipendenti riescano a vivere dignitosamente con il loro salario e abbiano la possibilità di accedere a corsi di formazione. Dunque aggiornare gli stipendi di queste persone è il primo passo da compiere”.

About Rosanna Gaviglia

Diplomata all'istituto professionale moda , nutre una grande passione per moda e make-up. Collabora con bloggerv.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *