Fotografie in vacanza, i consigli professionali per catturare per sempre i vostri ricordi

By on 25 Lug 2014
Fotografie in vacanza, i consigli professionali per catturare per sempre i vostri ricordi

Le fotografie in vacanza hanno un compito molto importante: catturare al meglio i nostri ricordi e farli vivere per sempre su carta fotografica, pellicola e oggi sul digitale, diventato fondamentale per le nostre fotografie.

Navigando nel web, ho trovato una serie di consigli interessanti sprigionati dai fotografi di National Geographic, adatti sicuramente per il fotografo da viaggio che spera di fare di questa sua passione un vero lavoro o quasi. Questi suggerimenti possono andare bene anche per gli amanti della fotografia che si stanno preparando per il viaggio della loro vacanza e vogliono scattare fotografie nel miglior modo possibile.

Se il vostro approccio è professionale o da aspirante tale o anche da appassionato vacanziere di fotografia, di seguito puoi leggere alcune indicazioni per catturare al meglio le tue vacanze.

Quando si è in vacanza, è facile farsi trasportare dalla propria macchina fotografica digitale e spesso anche dal cellulare, con il quale grazie alla tecnologia, si possono scattare buone fotografie. Spesso però accade che scattino fotografie senza un piano ben preciso, in maniera frettolosa senza porre attenzione ai luoghi che visitiamo, dove siamo e quali siano le attrattive più importanti del luogo, ma soprattutto, senza pensare a ciò che ci ha portato fino alla meta designata.

Fotografie da viaggio

I fotografi di Nation Geographic affermano che è importante documentarsi sul luogo destinato alla vacanza; prima di partire, cercare di apprendere più nozioni possibili: monumenti, clima, usanze del luogo, curiosità di vario genere che possono rappresentare un’attrattiva interessante da rendere eterna con la macchina fotografica.

Secondo punto. Quando siete lì, cominciate a pensare alle prime cose che vi hanno fatto pensare di recarvi in quel luogo e, qual è la prima cosa che ha attirato nell’immediato il vostro interesse: sole, mare, cielo, paesaggio, un qualsiasi altro dettaglio che nel momento in cui avete posto il vostro piede sulla location, è stata subito oggetto del vostro occhio attento e concentrato.

Non dovete seguire un processo meccanico, ma essere spontanei e seguire il vostro istinto, chiudete gli occhi e pensate a quale sia stata la primissima scena che vi è rimasta impressa nella memoria a breve termine. Impugnate la vostra fotocamera e dedicatevi a quel particolare, che probabilmente si trova ancora nelle vostre immediate vicinanze.

Non avete timore di avventurarvi, di vedere le usanze del luogo, di guardare con attenzione come scorre la vita nel luogo in cui vi trovate, osservare tanto aiuta a metabolizzare dentro di voi ciò che intendete fotografare. Scrivere appunti e avere un blocco notes o agenda sempre a portata di mano è un ottimo suggerimento, potrete annotare in qualsiasi momento, tutto ciò che potrebbe aiutarvi nella ricerca della vostra fotografia da viaggio perfetta.

Siate sempre pronti e tempestivi, quando sei una fotografo, appassionato o professionista, la tempestività gioca un ruolo fondamentale, vitale. Siate sempre pronti e non fatevi trovare impreparati.

Qualche annotazione che potrebbe servirvi anche a voi che siete meno vicini alla fotografia, ma che non vedete l’ora di impugnare la vostra fotocamera digitale: guardate bene il luogo in cui siete, ammirate ogni dettaglio e cercate di porre l’obiettivo della vostra macchina, in modo da esaltare al meglio ciò che vi preparare a immortalare, studiate qualche minuti l’oggetto e perdere qualche attimo in più prima di fare click, a volte anche un minimo dettaglio può rivelarsi fatale.

About Tiziana Cazziero

Tiziana Cazziero è una scrittrice con all'attivo cinque pubblicazioni, è blogger e articolista free lance dal 2010; scrive in vari settori e tratta diversi argomenti, tra questi c'è anche quello della fotografia: passione e hobby cui si dedica nei suoi momenti di svago, ma anche come argomento del suo lavoro. Ha intervistato diversi fotografi e scritto su un blog di fotografia per più di un anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *