Fotografie in primo piano

By on 10 Nov 2014
Fotografie in primo piano

Scattare una fotografia sembra un’azione molto semplice, in realtà ci vuole attenzione e consapevolezza di ciò che si sta facendo, le moderne macchine fotografiche digitali hanno filtri e impostazioni che aiutano, tuttavia è importante conoscere qualche segreto per cogliere nel miglior modo possibile i soggetti che s’intende immortalare per un buon primo piano.

Di seguito forniamo qualche suggerimento per scattare fotografie belle, nitide e con ottimi primi piani.

La prima valutazione da fare riguarda la figura da inquadrare, se trattasi solo del volto per un primo piano classico, che abbia come soggetto principale solo il viso della persona o animale cui si sta scattando la fotografia. In questo caso lo sfondo non ha una grande rilevanza, ha un effetto secondario, diventa sfumato e non è rilevato nello scatto della fotografia.

Discorso diverso se invece la fotografia ritrae una persona a corpo intero, questo non è un vero primo piano, tuttavia la persona è messa in rilievo rispetto allo sfondo, che in questa fattispecie invece assume un ruolo diverso, ha una sua importanza per la riuscita della fotografia. Diventa una cornice fondamentale all’interno della quale si mostrerà il vostro soggetto; per una fotografia a maggior impatto visivo, potete focalizzare la vostra attenzione anche solo sullo sguardo del soggetto.

Dovete porre attenzione alla luce, non solo è consigliabile al fotografo in azione di lasciare alle sue spalle la luce del giorno, ma è indicato anche usare all’occorrenza, fonti d’illuminazioni che esaltino il volto e lo sguardo; ottimi spesso sono i riflessi naturali che entrano attraverso il vetro di una finestra, giocate con i riflessi della luce naturale; a volte questo non è possibile e ci vorrebbero sergenti di luce adatti, ma munirsi dei faretti a uso professionale non è un’opzione fattibile, soprattutto se si usa scattare fotografie per diletto.

Fate una valutazione del luogo in cui vi trovate e usate l’ISO presente sulle vostre fotocamere digitali, aumentando i valori, aumenterà anche la luce e si otterranno degli effetti sorprendenti; attenzione al contempo a non esagerate, fate le prove di scatto, oggi con il digitale si possono fare diversi esperimenti e questo aiuta nella ricerca della fotografia perfetta.

Per le inquadrature usate un teleobiettivo, se potete permettervi di adoperarlo vi aiuta nella realizzazione delle vostre fotografie, spesso avvicinarsi troppo al soggetto non è un’idea felice, tuttavia potete provare le diverse gradazioni azionando lo zoom, ma anche in questo caso dovete eseguire dei tentativi; questo è il bello e il comodo delle macchine fotografiche digitali, poter cercare la fotografia migliore senza avere il problema dell’usa e getta che torturava in passato molti fotografi amatoriali.

La pratica è sempre la risposta migliore, esercitatevi e i risultati arriveranno.

About Tiziana Cazziero

Tiziana Cazziero è una scrittrice con all'attivo cinque pubblicazioni, è blogger e articolista free lance dal 2010; scrive in vari settori e tratta diversi argomenti, tra questi c'è anche quello della fotografia: passione e hobby cui si dedica nei suoi momenti di svago, ma anche come argomento del suo lavoro. Ha intervistato diversi fotografi e scritto su un blog di fotografia per più di un anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *