Fotografia: la mostra “sussulti di luce” di Marcello Fara

By on 5 Ago 2013
Rosa-Marcello-Fara-sussurri di luce

La fotografia è un’arte capace di regalare sorprendenti emozioni, Marcello Fara fotografo di origine sarda lo fa con la sua personale mostra fotografica “Sussulti di Luce” che rimarrà aperta fino al 18 agosto 2013 presso il Palazzo Strozzi di Firenze.  Il fotografo con questo evento mette in evidenza gli studi che lo stesso ha eseguito sulla luce e sui possibili effetti che si possono ottenere giocando con lampi e appunto – sussulti di luce – come lo stesso Fara afferma. La natura è uno dei temi principali immortalati dal fotografo sardo ma fiorentino per adozione;  soprattutto i fiori sono i maggiori protagonisti; i loro stessi colori e le sfumature sono state fonte di ispirazione per Marcello Fara come lo stesso ha spesse volte dichiarato.

Questa mostra fotografica  rappresenta un’occasione unica per assistere e vedere con i propri occhi le sue opere, che non appaiono più come semplici fotografie, ma vere opere d’arte.  Anche la stessa città di Firenze è stata catturata sotto sembianze e spoglie diverse; non veste più i soliti abiti di città storica, è stata tratta con ombre e luci che si fondono con la natura; sono stati fotografati scenari del giardino botanico di Firenze, dimostrazione che ancora una volta la natura cattura la scena per diventare unica protagonista del mondo artistico fotografico di Marcello Fara.

Lo stesso fotografo spiega i suoi scatti: che cosa cercava di imprigionare, le sensazioni che voleva esprimere e, ciò che voleva rappresentare. La luce insieme alla natura è un’indiscussa protagonista della mostra fotografica “Sussulti di luce” che documenta una parte talentuosa importante del nostro paese. L’ha capito Sandra Rosi, titolare insieme al marito della casa editrice Mandragora che si adopera in ambito editoriale principalmente nel settore dedicato all’arte.

La mostra fotografica contiene dodici scatti che ricreano la magia della città fiorentina con un aspetto personalizzato dato dal fotografo. Marcello Fara ha dichiarato che quando lavora si lascia abbandonare al ricordo delle immagini che ha visto e ammirato; lascia che le ombre, le luci e le linee geometriche della città si fondano con la natura; l’acqua per esempio è un elemento naturale con cui il fotografo piace giocare, creare e che ricorre spesso nelle sue fotografie.  Ci sono alcuni momenti particolari della giornata, tramonti in cui alcuni sfondi e paesaggi che possono trasformarsi grazie a un tocco originale dato da un artista talentuoso, in vera magia. Tutto può acquisire un motivo diverso e donare una visione emozionale differente dai soliti schemi.

Massimo Fara è un architetto che già in passato ha lavorato a progetti fotografici di questo genere, ricordiamo una collaborazione importante avvenuta con lo stilista Roberto Capucci, il cui lavoro si ammira nel volume “Forma, Materie e Colore”.

La mostra fotografica “sussulti di luce” si può visitare tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00, il giovedì fino alle 23:00; ultimo giorno della mostra ricordiamo è il 18 agosto 2013.

About Tiziana Cazziero

Tiziana Cazziero è una scrittrice con all'attivo cinque pubblicazioni, è blogger e articolista free lance dal 2010; scrive in vari settori e tratta diversi argomenti, tra questi c'è anche quello della fotografia: passione e hobby cui si dedica nei suoi momenti di svago, ma anche come argomento del suo lavoro. Ha intervistato diversi fotografi e scritto su un blog di fotografia per più di un anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *