Alla ricerca dei sapori tipici della Francia

By on 1 Nov 2013
choucroute alsaziana

Durante una vacanza in Francia non ci si può di certo esimere dall’assaggiare i piatti tipici della tradizione culinaria francese, con le varie regioni nelle quali è suddivisa la nazione transalpina che presentano ognuna le proprie specialità. In qualunque sito web in cui si possono trovare informazioni sul turismo in Francia viene messo sempre in risalto come ogni regione sfrutti soprattutto la classica produzione locale, così da poter presentare pietanze uniche che non sono riservate esclusivamente ai palati fini.

La tradizionale cucina delle terre francesi è da sempre famosa per essere sia raffinata che elegante, e tra le sue caratteristiche principali annovera l’utilizzo di un numero imprecisato di salse di ogni tipo, utilizzate per insaporire e gustare al meglio il cibo. Le pietanze di ogni regione, inoltre, si caratterizzano per le influenze ricevute dalla zone circostanti, ad esempio se consultiamo una qualunque guida online dell’Alsazia, possiamo notare che i piatti tipici hanno come base alimenti tipo il maiale, le salsicce e la birra, chiaro riferimento all’influenza teutonica della confinante terra tedesca.

Nella regione dell’Alsazia il piatto più famoso che si può gustare è la “choucroute alsaziana”, che viene preparato a base di carne di maiale e cavoli. La ricetta è molto particolare, infatti prima di essere utilizzato il cavolo viene tritato in maniera grossolana, per poi essere fatto fermentare per alcune settimane così da diventare acido. Una volta cucinato si serve con contorno di patate e diverse tipologie di carne di maiale, tra le quali salsicce ed insaccati, per un piatto finale ricco di gusto.

In Provenza invece la base dei piatti è il pesce, come si addice a qualsiasi località che abbia influenze mediterranee. Il piatto tipico più conosciuto è “bouillabaisse”, una classica zuppa di pesce, preparata con almeno una decina di tipologie di pesci diverse, con l’aggiunta di qualche crostaceo, e nelle versioni più raffinate ci si può trovare anche il polpo e l’aragosta.

Tra i sapori tipici della Francia non possono certo mancare sia i vini che i formaggi, conosciuti e rinomati in tutti il mondo, come ad esempio il nettare degli dei proveniente dai vigneti della Borgogna, come il Pinot Nero o lo Chardonnay, oppure i formaggi come il Camembert, tipico della regione della Bassa Normandia. Da non tralasciare di sicuro anche la tradizione dolciaria, con alcuni dei dolci tipici francesi che fanno capolino giornalmente anche sulle nostre tavole, dai classici bignè ai croissant, fino ad arrivare alle crepe.

Fare una vacanza in Francia significa quindi non solo visitare dei luoghi pieni di fascino e romanticismo, ma anche venire a contatto con i sapori tipici e le tradizioni che si tramandano da secoli, un’esperienza enogastronomica che ha pochi eguali nel mondo.

About Magnanima Del Getti

Press Officer presso Ufficio-Stampa.net dove ci occupiamo di marketing e web reputation. La passione per la moda, il lifestyle e la fotografia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *